Seguici su Facebook

 Seguici su Twitter

HomeCategorieFormazioneFormazione e prova per i docenti neo assunti

Formazione e prova per i docenti neo assunti

Formazione e prova per i docenti neo assuntiRispetto al format tradizionale inseriti i laboratori formativi e le visite di studio presso presso scuole con progetti innovativi.

Ieri pomeriggio, alle ore 15.00, si sono incontrate le delegazioni del MIUR DG-Personale e delle OOSS rappresentative per esaminare l´odg: Nota periodo di formazione e prova per i docenti neoassunti - a.s. 2017/18.

Il direttore generale, dott.ssa Novelli, e il dirigente dell´Ufficio VI, dott. D´Amico, hanno illustrato alle OO.SS. la bozza di nota predisposta dall´Amministrazione con oggetto "Periodo di formazione e e di prova per i docenti neo-assunti. Orientamenti preliminari per la progettazione delle attività formative per l´a.s. 2017/18".

L´organizzazione del periodo di formazione e prova ricalca quella degli ultimi due anni: 50 ore complessive per le attività di formazione in presenza e on line; approccio che privilegia la didattica laboratoriale; bilancio di competenze e portfolio professionale.

Su questo format per il 2017/18 vengono inserite due novità: l´inserimento tra i nuclei fondamentali (obbligatori) dei laboratori formativi sul tema dello sviluppo sostenibile e le visite di studio presso scuole con progetti innovativi per 2.000 docenti neoimmessi in ruolo (suddivisi per regione come da tabella allegata alla nota). Le visite della durata di 2 giorni (12 ore) sostituiranno i 4 laboratori (12 ore) e saranno su base volontaria e senza oneri per l´Amministrazione.

Nuovo anche il riconoscimento dell´attività di tutor (progettazione, confronto, documentazione) che potrà essere attestata come formazione in servizio a tutti gli effetti (Legge 107/2015, art. 1, c. 124).

Le OO.SS. hanno rilevato il dato positivo dell´anticipo con il quale l´Amministrazione si è mossa per organizzare l´anno di formazione e prova del 2017/18, infatti negli anni passati la formazione iniziava con un ingiustificabile ritardo, a ridosso della fine anno scolastico.

Nel merito le OO.SS. hanno chiesto di conoscere chi e con quali criteri sceglierà le scuole "innovative" che saranno visitate dai 2.000 neo-immessi in ruolo. Allo stesso modo hanno chiesto di conoscere i criteri con i quali saranno scelti i 2.000 neo-immessi in ruolo che visiteranno le scuole "innovative". Hanno anche evidenziato le problematiche connesse alla sostituzione dei docenti neo-immessi in ruolo (e i tutor?) per i due giorni di full-immersion nelle scuole innovative.

Hanno chiesto di precisare che sia il Collegio dei docenti a deliberare l´incarico per i tutor, che saranno successivamente nominati dal Dirigente scolastico. 

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti ha chiesto all´Amministrazione i dati dei monitoraggi che ad oggi non sono disponibili e ha contestato all´Amministrazione alcuni passaggi della nota che riprendono, in peggio, la Legge 107/2015. In particolare ha chiesto: di non gravare con altre iniziative di formazione obbligatorie i docenti neo-immessi in ruolo che devono svolgere le 50h di formazione iniziale, di rivedere la parte in cui si invitano i Dirigenti scolastici ad impegnarsi "nell´osservazione e nella visita delle classi dei docenti neo-assunti", di ridurre e semplificare il carico burocratico delle procedure (soprattutto quelle online) e di mettere a disposizione dei neo-assunti istruzioni chiare e precise per il lavoro da svolgere, di permettere ai neo-assunti di scegliere tra le tematiche i laboratori più vicini alla propria materia o situazione professionale. Infine la nostra delegazione ha posto il problema della retribuzione dei tutor che considerato la qualità e la quantità dei compiti loro affidati non può essere posta a carico del FIS.

L´Amministrazione ha preso atto delle richieste delle OOSS e si riserva di valutare quelle generali per la nota da emanare nei prossimi giorni.

Per quelle più di dettaglio, come per es. nel caso di ritorno al ruolo di provenienza non è necessario rifare l´anno di formazione e prova (dato che è già stato effettuato), oppure nei 120 giorni di servizio vanno compresi i giorni liberi e le domeniche, o ancora come si sostituiscono i docenti neo-assunti durante le visite alle scuole innovative, l´Amministrazione convocherà un´apposita riunione alla fine di agosto per definire istruzioni operative con le indicazioni per gli uffici territoriali.

 

Scopri le nostre Convenzioni

AIG EUROPE LIMITED e GILDA

Assicurazioni AIG Europe
 
LA GARANZIA E' PRESTATA A FAVORE DI TUTTI COLORO CHE SONO ISCRITTI ALLA GILDA DEGLI INSEGNANTI

Architetto Lamberti

Architetto Simona Lamberti - Interior design e Ristrutturazioni

Corsi di formazione FormaLine Contract in collaborazione con Università Giustino Fortunato

Corsi di formazione FormaLine Contract in collaborazione con l'Università Giustino Fortunato

  • 1

Non solo Scuola...

CEFA Centro Europeo Formazione

Corsi di formazione FormaLine Contract in collaborazione con Università Giustino Fortunato

I VIDEO DI GILDA TV

LA CRISI DELLA SCUOLA DEMOCRATICA

TFA sostegno 2017

Mobilità a.s. 2017/2018

Scarica il modulo di adesione/iscrizione al sindacato FGU Gilda di Napoli

Concorso dirigenti 2015 - corso CEFA

AGENDA 2016-17 Venite a ritirarla in ufficio. Vi aspettiamo

Agenda Gilda 2016-2017

logo miur

ufficio scolastico regionale della campania

Ufficio Scolastico Regionale per la Campania  Ufficio VI - Ambito Territoriale di Napoli

Sportello Assistenza Previdenziale

Sportello assistenza previdenziale

Sportello CAF

>> Sportello CAF

Vogliamo la Pace non la guerraNoi che combattiamo ogni giorno per i diritti e il rispetto delle persone, ci associamo alla Gilda e al mondo intero nella condanna al terrorismo e ad ogni crimine verso l'umanità e la natura

professione docente logo new

Professione docente: on line l'edizione di
novembre 2017

In questo numero:

  • Quadri per una analisi attenta e circostanziata
    di Renza Bertuzzi

  • Contratto e rinnovo delle RSU. Lo stato dell'arte
    di Rino Di Meglio

  • Come non depotenziare il potenziamento
    di Gianluigi Dotti

  • I tempi della scuola: eliminare i compiti a casa, sollevare dalla responsabilità famiglie e allievi
    di Fabrizio Reberschegg

  • Smartphone a scuola: una subalternità alle invadenti proposte del mercato
    di Giulio Ferroni

  • Non per la scuola ma per la vita (lunga)
    di Marco Morini
  • Francia: la narrazione del lifelong learning
    di Roberto Casati
  • Riconoscimento della Civetta d'oro a Paolo Fresu
    di Fabrizio Reberschegg e Ester Trevisan
  • “Dalla scuola della Costituzione alla Buona Scuola passando per Don Milani”
    di Ester Trevisan
  • Senza riti di passaggio, l’ immaturità è di massa
    di Fabrizio Tonello
  • E’ necessario uno stile di insegnamento che non lusinghi gli studenti ma che ne alzi le aspettative
    di Renza Bertuzzi
  • Pensione anticipata: è conveniente?
    di Rosario Cutrupia
  • Le fake news del ministero: un anno in meno di scuola per gli stessi contenuti
    di Gianluigi Dotti
  • Lavoro mirato, con regolare contratto
    di Massimo Quintiliani
  • Sogni e incubi degli anni ruggenti: il 1926
    di Piero Morpurgo
  • Mengaldo o della chiarezza: un critico che non rinuncia a valutare
    di Sebastiano Leotta
  • Proposta insipiente
    di Sergio Torcinovich
  • Chiamata diretta: frana un pilastro della buona scuola
    di Ester Trevisan
  • e tanti altri articoli...........

Siti web del Centro studi della gilda Sito web gildatv.it

Sito Web della SAM Notizie

Articoli dall'ultima rivista di SETTEMBRE 2017